Chiusini in ghisa marchio Eko ®

CHIUSINI IN GHISA EKO ®

Dopo anni di progettazione e studi nasce la gamma Eko con l’esigenza di coniugare la realizzazione di un prodotto per coronamento stradale affidale e leggero nel rispetto delle normative.

foto eko copertina-248KB

Grazie all’esperienza maturata e alla dedizione di operatori specializzati nel settore, la gamma Eko si contraddistingue per saper rispondere alla nuove esigenze di mercato, e si colloca come punto di riferimento per tutto il mercato nazionale e non solo.

QUALITA’

La qualità della gamma Eko e’ fondamentale: i materiali, la sicurezza stradale e la durata nel tempo sono da sempre una caratteristica unica di questo prodotto.

NORMATIVA UNI EN 124

Le caditoie e i chiusini in ghisa sferoidale della serie EKO DIAP ® rispondono alla normativa vigente in materia (UNI EN 124:1995) e garantiscono un elevato standard di sicurezza e di affidabilità.

SOLUZIONI

Il nostro personale è a disposizione per sviluppare chiusini e caditoie personalizzati (scritte e dimensioni particolari) e soluzioni adatte ad ogni esigenza.


 

PDF - SCHEDE TECNICHE coronamenti EKO

PDF – SCHEDE TECNICHE coronamenti EKO

 


 

Voce di capitolato CHIUSINI EKO®

Voce di capitolato CHIUSINO EKO DIAP ______
Fornitura di:

Chiusino antiodore tipo EKO DIAP ______ o equivalente, in ghisa sferoidale 500-7/GJS 500-7 a norma ISO 1083 (1987)/EN 1563 conforme alla classe ______ della norma EN 124 ed al marchio qualità prodotto, rilasciato da organismo di certificazione indipendente accreditato per la Certificazione Qualità prodotto di dispositivi di chiusura e coronamento in ghisa sferoidale in conformità alla EN 45000, con carico di rottura >______ kN rivestito di vernice protettiva idrosolubile di colore nero.
Composto da:

  • Coperchio quadrato ______ mm, con superficie a rilievi antisdrucciolo munito di asola per il sollevamento.
  • Telaio a base quadrata ______ mm, altezza ______ mm e luce netta ______ mm, con sezione ad “U” adatta a creare un sifone con il bordo inferiore del coperchio in funzione antiodore quando riempita con un impasto di grasso e sabbia. Base maggiorata ai quattro angoli per garantire aderenza e stabilità sul pozzetto.
  • Peso complessivo: kg ______ circa.

Tutti i componenti del dispositivo devono riportare le seguenti marcature realizzate per fusione, posizionate in modo da rimanere possibilmente visibili dopo l’installazione:

  • Norma di riferimento (UNI-EN 124 o EN 124);
  • Classe di appartenenza ______ ;
  • Nome o logo del produttore;
  • Luogo di fabbricazione (può essere un codice registrato presso l’organismo di certificazione qualità prodotto);
  • Marchio qualità prodotto, rilasciato da organismo di certificazione indipendente, a garanzia delle caratteristiche dichiarate dal produttore.

Questo prodotto deve essere corredato delle seguenti documentazioni tecniche:

  • Certificato ISO 9001 dello stabilimento di produzione con indicazione univoca del luogo di fabbricazione.
  • Certificazione qualità prodotto (Marchio di qualità) di terza parte attestante la completa conformità del prodotto alla norma di riferimento (EN 124).

Su richiesta possono essere inoltre essere forniti:

  • Rapporto delle prove meccaniche (carico di prova e freccia residua) eseguite sul dispositivo conformemente a quanto disposto al punto 8 della Norma EN 124;
  • Analisi chimica e prove meccaniche eseguite sulla ghisa sferoidale conformemente alla ISO 1083 o EN1563 per la gradazione 500-7/GJS 500-7.

 

Voce di capitolato GRIGLIA EKO®

Fornitura di:

Griglia articolata tipo EKO ______ o equivalente, in ghisa sferoidale 500-7/GJS 500-7 a norma ISO 1083 (1987)/EN 1563 conforme alla classe ______ della norma EN 124 ed al marchio qualità prodotto, rilasciato da organismo di certificazione indipendente accreditato per la Certificazione Qualità prodotto di dispositivi di chiusura e coronamento in ghisa sferoidale in conformità alla EN 45000, con carico di rottura > ______ kN rivestita di vernice protettiva idrosolubile di colore nero.
Composta da:

  • Griglia quadrata di ______ mm, articolata grazie a perni solidali alla stessa con forma e disposizione degli alveoli di captazione ottimizzata per favorire il deflusso delle acque e la sicurezza del traffico ciclistico grazie ad apposite barrette rompitratta. Superficie di scarico minima di ______ cm².
  • Telaio a base quadrata mm, altezza ______ mm e luce netta ______ mm, munito di bordo periferico interno predisposto per l’alloggiamento di un sifone in polipropilene. Base maggiorata ai quattro angoli per garantire aderenza e stabilità sul pozzetto.
  • Peso complessivo: kg ______ circa.

Tutti i componenti del dispositivo devono riportare le seguenti marcature realizzate per fusione, posizionate in modo da rimanere possibilmente visibili dopo l’installazione:

  • Norma di riferimento (UNI-EN 124 o EN 124);
  • Classe di appartenenza ( _______ );
  • Nome o logo del produttore;
  • Luogo di fabbricazione (può essere un codice registrato presso l’organismo di certificazione qualità prodotto);
  • Marchio qualità prodotto rilasciato da organismo di certificazione indipendente.

Questo prodotto deve essere corredato delle seguenti documentazioni tecniche:

  • Certificato ISO 9001 dello stabilimento di produzione con indicazione univoca del luogo di fabbricazione;
  • Certificazione qualità prodotto (Marchio di qualità) di terza parte attestante la completa conformità del prodotto alla norma di riferimento (EN 124).

Su richiesta possono essere inoltre essere forniti:

  • Rapporto delle prove meccaniche (carico di prova e freccia residua) eseguite sul dispositivo conformemente a quanto disposto al punto 8 della Norma EN 124;
  • Analisi chimica e prove meccaniche eseguite sulla ghisa sferoidale conformemente alla ISO 1083 o EN 1563 per la gradazione 500-7/GJS 500-7.

Commenti chiusi